HOME | NUOVO ALLARME ALIMENTARE RITIRATO ALIMENTO PER CONTAMINAZIONE

NUOVO ALLARME ALIMENTARE RITIRATO ALIMENTO PER CONTAMINAZIONE

Il Ministero della Salute ha diffuso un nuovo allarme sulla salsiccia fresca, risultata contaminata da salmonella. Diversi sono fino ad ora i lotti del prodotto ritirati dai supermercati. L’alimento in questione è quello della Bevanati Claudio e Figli. L’azienda si trova a Foligno, in provincia di Perugia. Nel corso di questa settimana, diversi sono stati i richiami effettuati dal Ministero della Salute. Questa volta è toccato alla salsiccia fresca. Nel corso della giornata di ieri il Ministero ha scelto di condividere l’annuncio del richiamo, poiché l’alimento in questione sarebbe contaminato da una sostanza che potrebbe portare gravi problemi alla salute dell’individuo.



SULLA SALSICCIA FRESCA ULTIME NOTIZIE:

Nuovo richiamo da parte del Ministero della Salute, che questa volta ha proceduto al ritiro della salsiccia fresca. Il lotto che ha subito il richiamo porta il seguente codice: 0510PP. Come sempre, il Ministero chiede ai consumatori di non assumere tale prodotto e di restituirlo al punto vendita. In questo caso ha deciso di intervenire anche il presidente dello sportello dei diritti, ovvero Giovanni D’Agata. Quest’ultimo ha scelto di mettere in guardia la popolazione, consigliando la non assunzione del prodotto. I batteri presenti all’interno di questa salsiccia posso causare la salmonellosi, una malattia molto frequente per trasmissione alimentare.

COS’E’ LA SALMONELLA E QUALI SONO I SUOI SINTOMI: IL CONSIGLIO DEL MINISTERO DELLA SALUTE E DELLO SPORTELLO DEI DIRITTI

La salmonella è un’infezione che si trasmette per via orale-fecale.




Solitamente l’uomo accusa questo problema a causa del consumo di cibi contaminati, che potrebbero essere pollo, maiale, germogli di soia, tacchino e tanti altri tipi. I primi sintomi si manifestano dopo uno o tre giorni dall’assunzione del cibo contaminato. Ma quali sono i sintomi della salmonella? L’infezione si può presentare attraverso diarrea, nausea, vomito, febbre, crampi addominali e mal di testa. Il batterio può anche entrare nel sangue e negli organi vitali. In questo caso, si presenta il rischio di meningite, osteomielite, artrite reattiva o endocardite. Dunque, coloro che si ritrovano ad aver acquistato la salsiccia fresca di Bevanati Claudio e Figli, dovranno evitarne il consumo e provvedere alla restituzione. Questo consiglio è stato dato sia dal Ministero della Salute che dallo sportello dei diritti, che da sempre si interessano della salute dei consumatori. Infatti, questo batterio contenuto nell’alimento in questione può provocare gravi danni alla salute. Pertanto, sarebbe opportuno rispettare tali consigli.

Please follow and like us: