HOME | Bimba resta incinta, partorisce a 10 anni. Violentata dal fidanzato della mamma

Bimba resta incinta, partorisce a 10 anni. Violentata dal fidanzato della mamma

 

00009090

Una bimba di 10 anni è rimasta incinta e ha partorito un bimbo frutto delle numerose violenze sessuali subite dal fidanzato della mamma. La donna, che ha confessato, sapeva tutto ma non ha denunciato le molestie. L’uomo, 36 anni, è stato condannato a 160 anni di prigione, la mamma della bimba dovrà invece scontare 20 anni oltre a 5 di libertà vigilata. La piccola, ora 12enne e mamma di un bimbo, aveva raccontato tutto alla mamma che era a conoscenza anche della gravidanza della figlia. Ma lei invece di cacciarlo e denunciarlo alla polizia ha permesso che restasse a vivere nella loro casa nell’Indiana, negli Stati Uniti.

L’agghiacciante storia è raccontata dal Ny Post.

La figlia è stata data in affidamento e il bimbo che ha dato alla luce è stato dato in adozione. Non dovrà testimoniare in virtù della confessione della mamma che ha reso possibile la condanna del fidanzato a 160 anni di prigione in seguito a 10 capi di accusa per pedofilia.

La sostituta procuratrice della contea di Grant, Lisa Glancy, ha dichiarato di essere felice per il bene della vittima che la donna si sia dichiarata colpevole evitando di esporla in tribunale e rivivere i drammi vissuti nella sua casa. «Ora è in affidamento in un posto che le permetterà di ripartire e condurre una vita il più normale possibile», ha detto.

Please follow and like us: