Fiorella Mannoia: “Mimmo Lucano è una brava persona”

Ho conosciuto Mimmo Lucano qualche anno fa casa di un amico comune Gianni Miná. Ho 67 anni, ho visto, parlato, conosciuto, frequentato tanta gente, la più disparata, di tutte le categorie sociali, di tutti gli ambienti…quando ho guardato negli occhi quest’ uomo, prima ancora che parlasse, avevo percepito che avevo di fronte un uomo per bene, le sue parole hanno confermato quello che il mio istinto mi aveva già comunicato, Mimmo Lucano è una brava persona, un uomo che crede in ideali ormai estinti, che ha realizzato il sogno ci ha dimostrato che un mondo migliore è possibile, lo ha fatto in un piccolo paese abbandonato nell’entroterra di Calabria, una terra dimenticata, umiliata da anni da una classe politica inetta e corrotta. Nel piccolo comune di Riace ha creato un microcosmo di pace. Mimmo Lucano è un moderno Don Chisciotte che ha continuato a battagliare contro i mulini a vento, senza tornaconto, senza interessi personali, Mimmo Lucano non ha patrimoni, non possiede niente, non poteva permettersi neanche un avvocato, Mimmo Lucano non ha niente altro che l’affetto e la stima di tante persone che gli vogliono bene. Ma proprio per questo andava punito, ha avuto il doppio della pena che era stata chiesta dal PM., Perché quel modello era pericoloso, era un cattivo esempio per chi vuole che ” Tutto cambi, perché nulla cambi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *