Collaboratore scolastico accoltellato da bimbo di 11 anni con un coltello da cucina

bambino di 11 anni ha accoltellato un collaboratore scolastico a Sulmona, questa mattina. La vittima tuttavia non riesce a spiegarsi il motivo. Racconta infatti: “Stavo accompagnando il ragazzo in palestra perché mi ha detto che doveva riprendere la giacca della professoressa, quando mi sono sentito pungere su un fianco. Subito dopo ho notato la maglia sporca di sangue e ho realizzato di essere stato accoltellato. Non riesco a spiegarmi il perché di questo gesto”. 

Il ragazzino è stato identificato dalla polizia e gli è stato sequestrato un coltello da cucina.

“Un ragazzo normale, socievole, che non ha mai dato problemi, né mostrato segni di disagio – spiega la preside alla testa online Il Germe- non riusciamo a spiegarci come sia successo. L’episodio ci ha colti del tutto di sorpresa”. 

A scuola, sembra di capire, nessuno sa spiegarsi l’origine di tanto insensato gesto, considerato pure che il ragazzo è venuto a scuola fornito di coltello: perché l’ha portato con sé? Aveva già in mente già qualcosa oppure si trovava sotto l’effetto di qualche videogioco particolarmente violento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.