VACCINI, PARLA UNA NEUROCHIRURGA. Dott.ssa Patrizia Montenegro PHD in Neurochirurgia presso la John Hopinks University.

VACCINI, PARLA UNA NEUROCHIRURGA

“Tra tutti i vaccini che ho visto in vita mia (difterite, tetano, pertosse, morbillo, rosolia, parotite, varicella, epatite, meningite e tubercolosi), non ho mai visto un vaccino che costringe ad indossare una mascherina e mantenere la distanza sociale,
anche quando sei completamente vaccinato…
Non avevo mai sentito parlare di un vaccino che diffonda il virus anche dopo la vaccinazione.
Non avevo mai sentito parlare di ricompense, sconti e incentivi per vaccinarsi.
Non ho mai visto discriminazioni per coloro che non l’hanno fatto.
Se non sei stato vaccinato, nessuno ha cercato di farti sentire una persona cattiva.
Non ho mai visto un vaccino che minacci le relazioni tra familiari, colleghi e amici.
Non ho mai visto un vaccino usato per minacciare il lavoro o la scuola.
Non ho mai visto un vaccino che permettesse a un dodicenne di ignorare il consenso dei genitori.
non ho mai visto un vaccino come questo,
che discrimina, divide e giudica la società.
È un vaccino potente! Fa tutte queste cose tranne l’IMMUNIZZAZIONE.
Se abbiamo ancora bisogno di un’iniezione di richiamo dopo essere stati completamente vaccinati e dobbiamo ancora ottenere un test negativo , e dobbiamo ancora indossare una maschera, e dobbiamo ancora essere ricoverati in ospedale…
probabilmente arriverà il momento di ammettere che siamo stati completamente ingannati”. Ma totalmente ingannati…

Dott.ssa Patrizia Montenegro
PHD in Neurochirurgia presso la John Hopinks University.

3 pensieri riguardo “VACCINI, PARLA UNA NEUROCHIRURGA. Dott.ssa Patrizia Montenegro PHD in Neurochirurgia presso la John Hopinks University.

  • Gennaio 22, 2022 in 8:00 am
    Permalink

    Scusate, al di là del fatto che il sottoscritto – per quanto poco possa importare – condivide quasi in toto i concetti espressi da questo post, della (fantomatica) dottoressa Patrizia Montenegro NON SI TROVA traccia sul web, dunque tutto fa pensare sia una bufala. Cui prodest? “Prodest” a chi ODIA le persone che non vogliono vaccinarsi (non mi piace la definizione “no vax”, in quanto – almeno io – contesto QUESTO vaccino, non la medicina tutta, anzi…!) ed a chi fa gran cassa mediatica sull’ignoranza dei cosiddetti – appunto – “novax”. Se a superficialità (di chi non vuole sentire ragioni rispetto l’inutilità di questo vaccino) aggiungiamo ignoranza e fake, nasce un cocktail esplosivo, il “divide et impera” tanto apprezzato da chi manovra il popolo da sempre. Buona giornata

    Rispondi
  • Gennaio 22, 2022 in 11:22 am
    Permalink

    Bufala o non bufala è tutta verità
    Quello che è scritto nell’articolo è tutto dimostrabile

    Rispondi
    • Gennaio 23, 2022 in 9:17 am
      Permalink

      Infatti e poi anche se l’autrice fosse reale ed il testo fosse il suo, comunque le direbbero che è impazzita come Montagner…si parla solo per fare caciara nel gioco del sostegno/opposizione…

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.