Ennesimo dramma :arresto cardiaco ad un ragazzino di 12 anni, ora ricoverato in gravi condizioni

L’articolo racconta come il ragazzino, tesserato nel gruppo giovanile delle Fiamme Oro, si fosse presentato alla partenza del cross Città della Vittoria. Assieme a lui, ad assisterlo, il padre. Il ragazzino ha preso il via sul percorso di un km della gara, poi il dramma: a pochi metri dalla fine, è arrivato il malore proprio sotto gli occhi del padre.

Immediatamente si sono portati sul posto gli operatori del soccorso, iniziando le manovre di rianimazione, culminate con l’uso del defibrillatore. Le operazioni di soccorso, si legge sempre nell’articolo de La Stampa, sono state molto lunghe, impiegando oltre un’ora prima che con l’elisoccorso il ragazzino fosse trasportato a Treviso. Purtroppo, “non ha mai ripreso conoscenza, ma le manovre sono riuscite ad assicurare continuità al battito cardiaco“.

Ora il bimbo è ricoverato presso il reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Treviso, e saranno decisive le prossime ore. L’articolo termina ricordando che il ragazzino aveva praticato già diverse discipline senza mai aver avuto problemi fisici. Da altre fonti si apprende, invece, come lo sfortunato piccolo atleta si fosse regolarmente sottoposto alla visita di idoneità sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.